Archive for the ‘Mafia sul Garda’ category

Mafia e cemento

maggio 1st, 2013

La Parrocchia di Lazise organizza un ciclo di incontri pubblici con giornalisti d’inchiesta dei più importanti mezzi d’informazione nazionali, per rispondere alle domande dei cittadini.

Le speculazioni edilizie devastano l’ambiente, impoveriscono il territorio e rovinano il paesaggio minacciando così anche il futuro del turismo. Ma in molte regioni italiane gli affari del cemento hanno richiamato anche capitali sporchi e interessi mafiosi.

Ne parlano:
Mario Portanova, giornalista de “Il Fatto quotidiano”, autore di inchieste televisive per la Rai e per varie TV straniere, ha scritto il libro-inchiesta “la Mafia a Milano” ed è stato tra i redattori-fondatori della testata “Società Civile” di Nando Dalla Chiesa;
Ferruccio Sansa, già inviato speciale dei quotidiani “La Repubblica” e “La Stampa”, autore del libro-inchiesta “Il partito del cemento”, oggi è il responsabile del settimanale di approfondimento de “Il Fatto Quotidiano”;
Pier Paolo Romani, giornalista e scrittore, presidente di “Avviso Pubblico”, l’associazione nazionale di tutela e formazione degli amministratori locali minacciati dalla mafia.

Gli incontri saranno moderati da Paolo Biondani, giornalista del settimanale “L’Espresso”.

Da non perdere..

La mafia è sul Garda. Da tempo.

novembre 28th, 2009

All’ombra di residence di lusso, night, grand hotel e centri nautici, i tentacoli della piovra. Polizia e carabinieri non hanno dubbi: la criminalita’ organizzata e’ sbarcata sul lago di Garda, il piu’ grande lago italiano, investendo nell’edilizia, nel commercio e anche tentando la scalata in aziende in dissesto. Criminalita’ non solo italiana ma anche balcanica e russa. Sul Garda si nascondono superlatitanti, avvengono incontri d’affari torbidi, si ordinano e si eseguono delitti, si investono miliardi sporchi. A garantire la copertura delle maglie della “finanza nera” c’e’ l’incessante flusso di turisti e capitali con societa’ che nascono, si scompongono, muoiono e risorgono.

[estratto da Il Corriere della Sera del 23 maggio 1997).